Hompage
Branco D.A.R.R.
Reparto
Noviziato
Clan/Fuoco
Comunita' Capi
Administrator
Chi Siamo
Notizie
Fotografie
Documenti
Informazioni Campi
Trasporti Varese
Collegamenti Utili
Preiscrizione
Cartografia
Privacy
Accessi al sito
246801
dal 20/6/2003
Comunicare l'associazione e comunicare in associazione

Si è svolto il Campetto “Comunicare oggi: i volti della comunicazione” diretto ad approfondire i temi della comunicazione e i rapporti con i mass media. All'evento, organizzato dal Settore Stampa e Comunicazione  regionale, sono stati toccati i temi della comunicazione associativa attraverso i canali di comunicazione tradizionali e il web.I presenti si sono interrogati sulle modalità per poter comunicare più efficacemente tra loro e, nel contempo, come poter presentare correttamente l' associazione e la sua identità ai mass media e alle istituzioni.

Trovate il materiale prodotto e su: http://campettocomunicazione.altervista.org/index.php/download-materiali

LocandinaSeminComunicazione
R/S presenti!

  

Evento R/S in piazza Repubblica domenica 29 aprile: tra i 70 ragazzi presenti, anche i nostri mitici del clan/fuoco Delle Valli!

Vai all'articolo cliccando su http://www3.varesenews.it/varese/articolo.php?id=232543
La voce dell'AGESCI
In seguito al clamore suscitato negli ultimi giorni da articoli scritti su alcuni quotidiani nazionali, pubblichiamo di seguito la comunicazione ufficiale dell'AGESCI (presente anche sul sito nazionale).
Inoltre, per completezza d'informazione, nella sezione notizie trovate utili spunti di riflessione.

 «      Agesci e omosessualità: comunicazione ai capi e a tutti coloro che abbiano volontà di leggere per capire 

Conoscere, comprendere, agire. Affrontiamo anche il tema dell'omosessualità.

Chi fa educazione non può non interrogarsi con metodo, costanza e onestà intellettuale su tutti i temi che interpellano l’educatore.La comprensione di fenomeni complessi, l'approfondimento dei diversi profili, la riflessione sono un dovere del singolo educatore, delle comunità nei singoli Gruppi, dell'Associazione nella sua dimensione nazionale.All'insegna quindi di tre verbi - conoscere, comprendere, agire – è stato avviato in Agesci un passo di studio sul tema dell’omosessualità. Lo abbiamo fatto con il convegno del 12.11.2011, ascoltando tre relatori e avviando una riflessione aperta e non discriminatoria, in linea col metodo scout che allena a conoscere, ad accogliere, a valorizzare le persone, a essere testimoni del messaggio cristiano. 

Abbiamo pubblicato gli atti di quel convegno, che invitiamo tutti a leggere e ad approfondire. Come già indicato, si tratta di atti del convegno. Ogni sintesi forzata, o attribuzione agli atti del convegno della natura di linee guida, è dunque impropria e fuorviante. 

La riflessione dell’Associazione sul tema dell’omosessualità prosegue. La sintesi che costruiremo riguarderà naturalmente le linee educative, senza pretesa di giudizio sulla persona in sé. Ci stiamo confrontando su questo tema come abbiamo sempre fatto sugli altri grandi temi che interrogano i giovani e chi si occupa di loro, a partire anche da seminari e convegni: l'educazione alla legalità, le forme di dipendenza, prepararsi alla vita adulta, alla curiosità verso il nuovo senza rinunciare alle radici, alla partecipazione politica, alla responsabilità in tutte le sfere della vita. E questo, a supporto dell’impegno quotidiano degli educatori scout – ai quali va il nostro grazie - che si occupano con spirito di servizio di aiutare la crescita di bambini, adolescenti e giovani, anche in contesti di frontiera e socialmente difficili. Su questi argomenti reali, piuttosto che su ipotesi mal fondate, ci sarebbe molto da scrivere e ci si potrebbe serenamente confrontare. 

Conoscere, comprendere, agire di conseguenza, è il percorso che usiamo.

Cerchiamo di seguirlo e, con faticosa coerenza, di testimoniarlo. Ai ragazzi che ci sono affidati in primo luogo. E poi anche a tutti i nostri interlocutori che ci osservano, che spesso ci stimolano, che talvolta legittimamente non la pensano come noi, che in qualche caso ci giudicano senza aver coniugato quei tre verbi.

I Presidenti del Comitato nazionale

Marilina Laforgia e Matteo Spanò

» 

Agesci e omosessualità: interrogazioni educative

//

Per chi fosse interessato a capire più in dettaglio cos'è successo in questi giorni a mezzo stampa, postiamo i link a 5 articoli pubblicati da quotidiani più o meno importanti.

Ci sentiamo di sottolineare che la diversità di opinioni dev'essere vista come una ricchezza e stimolo per approfondire la propria opinione, ma la coscienza critica non può e non deve fondarsi su un assorbimento passivo del pensiero di altri.

Per questo invitiamo ciascuno a leggere gli atti ufficiali del seminario (ultimo link in basso) ed a farsi una propria opinione in base a ciò che c'è scritto li. 

http://www.corriere.it/cronache/12_maggio_04/scout-cattolici-capi-omosessuali-problema-educativo-padre-compagnoni-agesci-masci_8a557388-960f-11e1-b2cf-0f42ed87ec02_print.html 

http://www.repubblica.it/cronaca/2012/05/05/news/agesci-34493890/?ref=HREC1-9 

http://www.lettera43.it/attualita/scout-autogol-sui-gay_4367549645.htm 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/05/agesci-puoi-fare-capo-scout/219134/ 

http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/omosessualita-e-capi-agesci.aspx 

Atti ufficiali "OMOSESSUALITÁ: NODI DA SCIOGLIERE NELLE COMUNITÁ CAPI"

http://sottoscrivi6maggio2012.weebly.com/

Villa Mylius a Varese

 

 Villa Mylius

L'ingresso è da via Fiume al numero 38 (nell'immagine il pallino rosso con la lettera A)

Articolo - Messa di Natale
Video 60°
sito realizzato da Mauro Nascimbene